Spostarsi sulle nuvole: che cos’è il cloud computing e perché è strategico per le aziende

cloud computing

Autore Ilaria Cerioni

Mi dedico al reparto di digital marketing, affiancando il settore commerciale nello sviluppo di una strategia marketing vincente. Da sempre affascinata dalla tecnologia e da tutto ciò che è ad essa collegata, durante gli studi universitari ho approfondito molti aspetti psicologici del marketing, effettuando studi anche nell’ambito del neuromarketing.

2 Novembre 2021

Il cloud computing (o più comunemente detto cloud) è uno dei più importanti sviluppi tecnologici dell’ultimo decennio riguardante l’infrastruttura ICT (Information and Communications Technology o Tecnologie dell’Informazione e Comunicazione) aziendale. All’inizio, come per ogni innovazione, questa tecnologia ha interessato soprattutto le grandi organizzazioni. Poi, la diminuzione dei costi e la conoscenza dei suoi vantaggi evidenti ne hanno consentito la diffusione anche verso le piccole e medie imprese. 

A partire dal 2015, le grandi aziende si sono mosse molto velocemente per spostare la loro infrastruttura tecnologica verso soluzioni in cloud, così come un crescente numero di servizi e applicazioni sono migrati verso questo ambiente. Si tratta di una tendenza ormai inarrestabile e molte aziende di piccole e medie dimensioni che non si sono ancora avvicinate al cloud, forse per timori legati alla sicurezza o per paura dell’impatto sulla loro organizzazione, si stanno oggi domandando se sia giunto il momento anche per loro di sfruttare questa tecnologia.

Cerchiamo allora di capire cosa si intende per cloud computing o semplicemente “cloud” (la nuvola). 

Esistono diverse definizioni di cloud, possiamo però limitarci a questa:

è un nuovo sistema tecnologico che permette di usufruire e di erogare servizi attraverso una connessione internet sicura.

Ad esempio, grazie al cloud è possibile utilizzare risorse software e hardware erogate da server che non appartengono all’azienda, ma che, pur essendo esterne a questa, sono ad essa collegate attraverso una connessione internet. Sia software sia hardware divengono in questo modo erogabili come “servizi”.

E’ possibile, in questo modo, usufruire di tante tipologie di risorse, servizi e applicazioni, alcune delle quali conosciute e utilizzate quotidianamente da imprese e consumatori. Basta pensare alle più diffuse come Dropbox, Google Drive o OneDrive che offrono sia servizi di archiviazione sia funzionalità di collaborazione online, anche se non si tratta di soluzioni professionali. Ma esistono anche applicazioni specifiche per aziende come gestionali, CRM e molte altre. Negli ultimi anni stiamo assistendo alla migrazione verso il cloud anche dei sistemi telefonici aziendali, grazie a soluzioni adatte ad ogni tipologia di organizzazione, dalle micro imprese alle aziende multi-sede con centinaia o migliaia di collaboratori.

Se progettato e realizzato con criterio, il cloud computing offre numerosi vantaggi strategici e operativi per le imprese. Le aziende che scelgono di implementare il cloud all’interno della loro organizzazione vedranno dunque miglioramenti in termini di: 

  • Flessibilità e scalabilità: in una solida e ben progettata infrastruttura cloud, l’efficienza nell’erogazione dei servizi non è più limitata dalle prestazioni delle macchine fisiche presenti in azienda. La potenza e la prestazione dei server in cloud può, infatti, aumentare liberamente senza alcun vincolo a seconda delle esigenze. Tutto ciò consente alle imprese di liberare risorse economiche ed organizzative occupate nella gestione dell’infrastruttura ICT, in modo da concentrarsi sul proprio core business
  • Eliminazione dei costi relativi all’hardware: il cloud computing permette alle aziende di accedere alle tecnologie in modo nuovo, prescindendo dal concetto di possesso e di investimento, in quanto vengono meno i costi relativi all’hardware. Il cloud computing può, quindi, portare grandi vantaggi in termini di risparmio, di flussi finanziari e di efficienza. Su una più alta scala di valore, può offrire l’opportunità di innovare prodotti e servizi, tramite modelli scalabili e misurabili che si prestano allo sviluppo di nuovi business. 
  • Accessibilità e collaborazione: con il cloud i dati aziendali e le applicazioni sono accessibili da qualsiasi device, postazione e in qualsiasi momento. Inoltre, utilizzare applicazioni basate sul cloud permette ai vari utenti di collaborare e condividere documenti, con la possibilità di modificare i file in tempo reale e potervi accedere in ogni momento. Negli ultimi anni, come evidenziato in precedenza, il cloud sta sostituendo anche i tradizionali centralini telefonici aziendali. I vantaggi di accessibilità e collaborazione, forniti dai sistemi telefonici in cloud, sono fattori imprescindibili per tutte le organizzazioni con più sedi, con lavoratori in smart working o in mobilità.  
  • Sostenibilità: Migrare la propria infrastruttura ICT o i propri servizi verso il cloud non è un gesto totalmente egoistico: ne beneficia, infatti, anche l’ambiente. Quando le esigenze dei servizi sono fluttuanti, la capacità dei server in cloud aumenta o diminuisce adattandosi ai bisogni. In questo modo verrà utilizzata solo l’energia di cui si ha bisogno effettivamente, senza sprechi, riducendo così l’impronta ecologica dell’azienda. Implementare il cloud significa adottare soluzioni eco sostenibili e con il minimo impatto ambientale. 

Come abbiamo potuto constatare, i servizi di cloud computing portano alle aziende vantaggi innegabili e di vasta portata: in un mercato come quello contemporaneo, orientato verso un futuro sempre più dinamico e pieno di sfide, il cloud rappresenta ormai uno strumento indispensabile per poter crescere e strutturare l’attività in modo più razionale, garantendo maggiore efficienza alle imprese. Non resta, quindi, che provare in prima persona le soluzioni in cloud disponibili per le aziende, a partire, perché no, dal centralino telefonico: non esitate a contattarci per qualsiasi informazione a riguardo.

 

CHATTA CON NOI

 

 

Potrebbe interessarti anche…

0 commenti

Invia un commento

Pin It on Pinterest

Share This